VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

martedì 1 luglio 2008

AMERICAN BREAD





Ho messo tante foto non perchè sia orgogliosa del risultato..anzi..avevo fatto tutti i miei intrecci e gonfiandosi..sparito tutto...ma perchè il pane è veramente buono e merita.
La ricetta è di Paola io ho usato le note di Alex ed ho fatto solo qualche insignificante modifica.

AMERICAN BREAD
800g di farina (250g manitoba e 550g di farina tipo"0")
25g di lievito di birra
70-80g di zucchero (100g se si vuole più dolce)
110g di burro
8g di sale
120ml di acqua tiepida
240ml di latte
2 uova intere

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida aggiungendo un cucchiaino di zucchero. Appena la miscela formerà della schiuma aggiungerla alla farina formando un pastello. Coprirlo con poca farina e farlo fermentare una mezz'ora. Nel frattempo riscaldare il latte, unirvi il burro, il sale e lo zucchero e mescolare il tutto. Appena il pastello è pronto iniziare l'impasto versando il composto di latte, unire parte della farina e quindi le uova sbattute ed il resto della farina. L'impasto è molto morbido ma non aggiungere farina.Lavorare a lungo finchè la pasta non si staccherà dalle mani e dalle pareti della ciotola. Con l'impastatrice occorrono circa 15 min.,a mano la cosa sarà un pochino più lunga. Lasciare riposare l'impasto per un'ora. Quindi dare all'impasto la forma desiderata. Vengono 2 bei filoncini classici negli stampi da plum cake (ne occorrono 2) oppure una bella ciambella grande. Far lievitare nello stampo fino al bordo superiore (occorreranno circa 45min.). Quindi cuocere a 200°C per mezz'ora o quaranta minuti, dipende dalla forma data al pane. Volendo, prima di infornare, si può dorare la superficie con tuorlo d'uovo sbattuto con un cucchiaio di latte, e spolverizzare con dei semi di sesamo
Dalla ricetta originale che posto qui, ho solo modificato qualcosa: ho ridotto la quantità di burro, ne ho usato 40gr la parte mancante l'ho sostituita con lo strutto e ho dimezzato la quantità di latte aumentando l'acqua. E' piaciuto molto e rimane soffice per parecchi giorni

Note Michela:
anzichè lo zucchero io messo un cucchaione abbondante di malto.
Ho usato mezza dose di lievito di birra perchè con il caldo di ieri non lo pensavo necessario..infatti.
Ho spolverato di latte solamente prima di far ultima lievitazione, messo i semi di girasole, papavero e sesamo, ed un'altra spruzzata prima di infornare con una pentolina di acqua sul fondo.
Ho cotto partendo dal forno a 220° per 5' poi ho abbassato a 200° e dopo altri 5' a 180° e portato a cottura.
Ci son voluti circa 25'.

20 granelli di pepe:

Lo

il pane è molto ricco....i biscotti molto buoni!!! il cous cous...motlo fresco...che faccio vengo a mangiare da te?

michela

@lo:cara sei sempre la benvenuta se ti fidi...vieni pure quando vuoi.

panettona

bellissimo pane. da provare e i biscotti sono sicuramente ottimi!!!
a presto!

Laura

Raffinata ma semplice al tempo stesso...come il tuo blog!
A presto,
laura

Dolcetto

Dev'essere molto morbido questo pane, mi ispira parecchio!!

Alex

sono contenta, Michela della riuscita di questo splendido pane.
A noi è piaciuto tantissimo.
Hai qualche idea di come modificarlo con LM?

FairySkull

Ottimo questo panino !! Ciao Lisa

Roxy

Il pane ha sempre un gran fascino, penso sia impossibilie resistere ad una pagnotta di pane appena sfornato! Baci

Aliza

cara Michela,ma la farina Manitoba è la "O" a differenza della"OO"?? non so se mi sono spiegata. Oppure deve esserci proprio scritto sul pacchetto Manitoba, porta pazienza e risolvi questo mio dilemma. Baci A.

Ciboulette

impastare a mano per piu' di 15 minuti, che fatica!!! Io arrivo massimo ad un quarto d'ora negli impasti, non ce la faccio proprio, ma prima o poi avro' una macchina impastatrice!!

Complimenti per il tuo blog, sei attivissima e non so come ho fatto a non "beccarti" mai fino ad ora!!!
A presto e grazie per essere passata da me :)

Anonimo

Ottimo risultato Michela. Deve essere morbidissimo ...
Maura B.

"Ladiko"

Che bell'aspetto che ha questo pane, voglio provare a farlo in casa anche io perchè quello che si trova qui non è un gran che. Unico neo è che non sono ancora riuscita a trovare il lievito di birra fresco ma per fortuna dall'Italia mi ero portata qualche bustina di quello liofilizzato. Buona serata ciao

Lo

se mi fido????????????? ma se non fosse che non riesco a raggiungerto in bicicletta sarei già lì!!! ;)

Mestolo & Paiolo

Ciao Michela, ottimo questo pane! Passa a trovarmi...
Ciao,
Stefano

michela

@panettona: grazie cara.
@laura: troppo gentile, un baciotto.
@dolcetto:confermo morbidissimo e si mantiene anche a lungo
@alex: io sostituirei il lievito di birra con 200 gr di lm, e farei più o meno uguale..eviterei il pastello, di solito io lo mettevo sbriciolato nella ciotola dell'impastatrice coperto di farina ed al mattino impastavo..oppure puoi fare comunque il pastello e lasciarlo lì la notte ed al mattino impastare il tutto...non so con questo caldo se è più veloce...sarebbe da provare..io mi son liberata del lm..per cui non ti posso fare la prova..ma con la biga ed 1 gr di lb vedo che siamo lì e ci vuole la notte a temperatura ambiente...se cresce troppo velocemente in frigo reparto verdura
@fairyskull:grazie
@roxy: a chi lo dici ho sempre la bocca che va.
@aliza: la farina 0 e 00 e la manitoba son due cose diverse come genere.
Nel senso tutta la farina viene macinata, il grado di macinatura può essere 00,0,1,2 a seconda del grado e della raffinatezza, partendo dalla 00 che è velata e serve per i dolci, un po' come per la farina da polenta che ne esiste dalla velata per biscotti-il fioretto- alla farina bramata grossa, fina, etc.
La farina manitoba si chiama così per il tipo di grano usato, che è quello manitoba americano, in commercio dovresti trovarla con il nome farina america -almeno su quella della Spadoni che uso io è scritta così-
Può ugualmente essere 0, 00, ma la farina che trovi con la scritta farina di grano duro 0 non è la manitoba.
Spero di essermi spiegata eventualmente chiedimi pure.
Comunque tu cerca la farina manitoba se non la trovi al supermercato chiedi in panificio sicuramente ce l'hanno e dì pure che ti serve per impasti lievitati, magari non per il pane digli per fare la pizza.
ok?
@ciboulette: grazie sei troppo gentile.
I tuoi complimenti sono immeritati.
Sono attiva perchè faccio qualcosa di nuovo ogni giorno..magari se ne facessi di meno potrei curare un po' meglio i dettagli..ma non farei comunque in tempo a fare foto più decenti.
Perchè qui vengono fotografati al volo tra il fornello ed il piatto.
Magari con la macchina verrebbero meglio..
Passerò anche io molto spesso da te.
ciao
@Maura: grazie, devo migliorare l'aspetto, però.
@ladiko:anche io qui ho usato quello secco...quindi non ti preoccupare viene buono ugualmente.

michela

@lo: un baciotto!
Quando vuoi io ti aspetto!
@stefano: grazie, buon week end.
Ora passo.

Aliza

grazie esauriente e precisa, belli anche i post di oggi. Baci

michela

@aliza: se hai altri dubbi..chiedi pure se posso volentieri.

L'Antro dell'Alchimista

Bravissima hai fatto un ottimo pane! Baci Laura

michela

@laura: merito della ricetta..è molto buono..l'aspetto come dicevo sopra un po' da migliorare.

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP