VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

venerdì 6 giugno 2008

POLPETTONE CON I CARCIOFI

Prima vi racconto un po' questa storia..
Allora, mia mamma ha l'orto.
Quando comincia la produzione si va a sommersione di ortaggi.
Ogni tanto inoltre, il vicino di casa pietoso, ci regala la sua sovraproduzione per cui ci son dei periodi che si mangia solo quello...per cui devo scervellarmi tra tutti i giornali, libri, ed ora anche internet a trovare qualcosa sempre di nuovo...
Esempio, l'altro ieri, mia mamma mi arriva a casa con pisellini freschi di giornata..dolcissimi una marea mangiati subito in purezza, 1kg più o meno di castraure ed 1 kg di zucchine...
Per le zucchine anche quelle...ho 200.000 ricette..intanto ho cominciato con la più veloce e semplice.
Le ho spadellate con poco olio ed uno spicchio d'aglio e quasi alla fine cottura una spruzzata di aceto di mele, portato a cottura, e spolverato con maggiorana.
Tanto per cambiare sono appetitose, veloci.
Visto che le castraure sono carciofini piccoli piccoli e visto che questa ricettina circolava in rete da un po' , l'ho vista qui, qui e qui non potevo non farmi tentare.
Ringrazio comunque in particolar modo Virginia perchè io per prima l'ho visto da lei.
In ogni caso non avevo lo speck, nè prosciutto crudo, nè la salamellina ho dovuto adattare un po' a quello che avevo.

POLPETTONE CON I CARCIOFI FORUM CI
Ingredienti
4 carciofi
400 g di macinato di vitello
100 g di speck
1 salamellina mantovana (100g circa) o mortadella
1 uovo
40 g di mollica
50 g di latte
1 limone
Prezzemolo
Olio evo
Sale e pepe


Procedimento
Pulire i carciofi, tagliarli in spicchi e lasciarli per qualche minuto in acqua acidulata con limone.
Scaldare una padella con un po’ d’olio e cuocere i carciofi per circa 20 minuti, con l’aiuto di un bicchiere d’acqua. Salare e aggiungere il prezzemolo tritato.
Nel mixer tritare insieme la mollica bagnata nel latte, la carne macinata, la salamella, l’uovo, un terzo dei carciofi ed un pizzico di sale e pepe. Quindi foderare uno stampo da plumcake (22x8cm) con carta forno, quindi con le fette di speck leggermente sovrapposte e lasciate cadere verso l’esterno in modo da poterle poi richiudere sopra. Riempire lo stampo con un terzo del composto di carne, quindi coprire con i carciofi e terminare con la carne rimanente.
Ripiegare le fette di speck sul polpettone e cuocere in forno caldo a 180° per circa 45 minuti.
Questa è la versione di Virginia.
Io non avendo tutti gli ingredienti ho fatto le seguenti varianti:

MEZZA SCATOLETTA DI RICOTTA AL POSTO DI MOLLICA-ANZI CAPRINO ALLE ERBE-
NOCE MOSCATA
PAPRIKA SALE E PEPE
IN IMPASTO
SALAME AL POSTO DELLA SALAMELLA E MORTADELLA.

Ne è venuto un polpettone con i fiocchi, magari con lo speck sarebbe stato sicuramente anche scenografico...io mio è un po' più scuretto perchè le castraure non son verdi brillante ma un po' più scurette dei carciofi.
Comunque lo consiglio a tutte..veramente ottimo!
Unico neo i bimbi non lo hanno nemmeno guardato.
Peccato, non sanno cosa si son persi

0 granelli di pepe:

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP