VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

venerdì 18 aprile 2008

ZUPPETTA POVERA


Magari vista così non sembra appetitosa come è.
Questa è una delle due zuppette di pane che preferisco che abbiamo sempre fatto a casa mia.
A volte mi risolve una cena o un pranzo, quando non ho voglia, tempo, provviste..è un jolly insomma.
Si prepara in due secondi e se la provate vi renderete conto di quanto sia gustosa.
L'esecuzione è banalissima, eppure il piatto non è banale.
Si spezzetta del pane, meglio raffermo tipo toscano, poi ognuno faccia con quello che ha in casa, si mette una abbondante manciata di grana sopra il pane, ed una gran macinata di pepe nero, un uovo fresco rotto sopra il pane.
A parte si porta a bollore l'acqua, non deve sobbollire, deve proprio bollire e si versa sopra il pane e l'uovo, si mescola bene, si mette un giro di olio extravergine di oliva.
Si gusta.
A me piace un sacco!
E di questi tempi, fa sempre comodo un piatto che riempia lo stomaco con così poca spesa ed impegno.

6 granelli di pepe:

Mestolo & Paiolo

E' una versione veloce del " pan bogìo" con l'aggiunta di uovo. Ciao

michela

@Stefano: no, è proprio tutta un'altra cosa..quella la posterò...
Al gusto è completamente diversa.

Lo

io non l'ho mai fatta...m ailpane vecchio ce l'ho...ch ebllaidea, ma anche il riso qui sotto!!!

michela

@lo: prova sentirai che gustoso con niente.
ciao

L'Antro dell'Alchimista

Sono le cose più "umili" quelle più buone !!!!
baci Laura

michela

@Laura: è proprio vero!

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP