VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

mercoledì 23 aprile 2008

BAVARESI BICOLORE



E vabbè l'esecuzione lascia un po' a desiderare..non ho pensato ad utilizzare gli stampi in silicone..ho usato quelli in alluminio e pur seguendo le istruzioni di bagnarli, secondo me era meglio se li rivestivo di pellicola.


BAVARESE BICOLORE CI SPEC VERDURE
400 gr carote
400 gr cavolfiore
100 gr panna fresca
50 gr spinaci freschi
12 gr colla di pesce
cipolla rossa
zucchero
alloro
limone
pistacchi
brodo vegetale
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero in grani
Mi son venuti 6 stampini da creme caramel di alluminio.
Spuntate e rschiate le carote, tagliatele a rondelle e fatele stufare in un tegame con un filo di olio, un trito di cipolla, un cucchiaio di zucchero-non l'ho messo- un pizzico di sale, una generosa macinata di pepe ed un dito di brodo -io acqua- quindi frullatele.
Mondate il cavolfiore eliminando il torsolo e le foglie, dividetelo a cimette e lessatele in acqua salata con una foglia di alloro, scolatele e frullatele.
Unite a ciascun frullato caldo 6 gr di colla di pesce, già ammorbidita in acqua fredda e ben strizzata.
Quando i due composti frullati si saranno raffreddati, incorporatevi delicatamente 50 gr di panna ciascuno, poi distribuite in 8 stampini bagnati, versando in ognuno metà composto giallo e metà bianc.
Tenete le bavaresi in frigorifero per almeno 6 ore, servitele guarnite con spinaci freschi ed una salsa ottenuta frullando una mancita di pistacchi pelati con 60 gr di olio, sale e succo di limone
La salsa non l'ho fatta.Io li ho serviti come contorno per assaggiarli...però la cucina italiana li suggeriva come antipasto.Secondo me starebbero bene anche in versione bicchierino salato alternati a strati e con sopra la salsa.Diventano adattissimi ai buffet, brunch.


3 granelli di pepe:

graziella

Che carini che sono!
Ma che vuol dire "CI Spec" nel titolo della ricetta?
Scusa, ma sono una curiosona!

L'Antro dell'Alchimista

Buoni! Peccato che qui la sola che mangia verdure sia la sottoscritta!

michela

@Graziella: vuol dire cucina italiana speciale..la rivista da cui ho tratto la ricetta.
Dovevano essere come quelli in copertina...ma sformandoli si son rovinati.
@Laura:infatti era un tentativo di avvicinare i bambini alla verdura in purezza

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP