VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

sabato 30 agosto 2008

PREMIO PUNTO D'ARTE DELLA VITA

Ho ricevuto questo premio da Clamilla e Manu e Silvia , e Mirtilla
Si tratta del premio di qualità di Punto d'Arte della Vita, che fu creato per onorare e riconoscere il lavoro di bloggers, i cui blogs motivano la "terapia dell'arte".
Ecco le regole:
1)Indicare da chi si è ricevuto.
2)Dire perché si è deciso di creare il blog.
3)Dire qual è la propria arte preferita.
4)Onorare altri 13 blogs amici

Un po' impegnativa la faccenda.
Dunque perchè ho deciso di creare il blog?
Veramente tutto è cominciato per caso..stavo navigando sul blog di qualcun altro ed in alto c'era la scritta crea un tuo blog ed ho provato a cliccare..esclusivamente per vedere se ero capace di crearlo...ho scelto tutto senza nemmeno sapere cosa ci avrei scritto in questo blog.
Vedevo quello degli altri e pensavo che bravi..io non sarò MAI in grado di farne uno...
Fatto il tutto..è nato il problema di che scriverci..ho pensato boh..qualcosa salterà fuori..eccomi qui!!
Unico problema non risolto..non ho la digitale e quindi le foto schifine son tutte con il cellulare...prima o poi spero di risolvere anche quello.
La mia arte preferita..a me piace tutta l'arte in genere..basta non sia troppo asettica preferisco l'antico al moderno, ma non sempre e non l'antico rococò, mi piace il classico nella scultura, nella lettura mi piace la storia, non mi piacciono romanzetti da quattro soldi con scenette squallide di sesso a basso costo e con linguaggio volgare per compensare la scarsa texture della storia, mi piacciono i bei quadri..non le accozzaglie di colore..quelli che ti fan provare qualcosa dentro..mi piacciono le belle costruzioni non i palazzoni tutti vuoti e pieni tutte finestre..insomma un bel vedere..direte quel che piace a me..esatto!
Però io son dell'opinione che i visi più belli son quelli ovali..poi gli altri posson essere interessanti..ma la bellezza è un'altra cosa.
Poi c'è la bellezza interiore...ma sto divagando vero?
Passiamo ai premi che 13...ma proprio 13?
Vediamo che riesco a fare...
Io passo il premio a:
ok finito..solo perchè li ho contati altrimenti son arrivata solo alla i...mancano ancora tutte le altre lettere dell'alfabeto...
Buon lavoro ragazze...!!!
---Aggiornamento del 1 ottobre:
Ricevo nuovamente il premio da Gialla che ringrazio tantissimo ed aggiungo qui..non è che devo rinominare tutti vero?
Grazie.

venerdì 29 agosto 2008

MEZZE PENNE CON FETA E PESTO SAPORITO

Questi sono stati i piatti del backstage durante il buffet.
Dovevamo pur mangiare no?

MEZZE PENNE CON FETA E PESTO SAPORITO CI AGO 08
300 gr mezze penne
200 gr pomodorini
100 gr feta
80 gr olio
20 gr capperi sott'aceto
filetti di acciuga sott'olio
prezzemolo
maggiorana
aglio
sale
Lessare la pasta.
Ungere i pomodori con 20 gr di olio, salare leggermente ed infornare a 200° per 15'
Io ho fatto al microonde a massima potenza per 12'-da verificare la vs potenza di microonde perchè il mio arriva a 850w quindi i tempi son da adeguare-
Frullare un ciuffo di prezzemolo, 1 cucchiaio di foglie di maggiorana, i capperi, 2 filetti di acciuga, uno spicchio di aglio e 60 gr di olio.
Frullare in modo da ottenere un pesto non troppo omogeneo.
Condirvi la pasta.
Unire i pomodorini e quando la pasta sarà fredda, unirvi la feta..-o il quartirolo-

NUOVO HOBBY




EH qui ci vorrebbe l'ausilio di una macchina fotografica con i fiocchi...il cellulare mi fa anche le sfumature rosa...comunque è un centrino e tutto bianco..

Il mio primo centrino a filet.

L'ho fotografato prima di lavarlo e stirarlo perchè l'ho finito e fatto e cominciato tutto da sola..ci ho fatto anche l'orlo tutto da sola.

Ero troppo contenta..mi ha portato via un po' di tempo perchè è pure grande...e come primo lavoro non è proprio malaccio tutto sommato no?

mercoledì 27 agosto 2008

BUFFET DI COMPLEANNO AGOSTO




Questa è una visione d'insieme della tavolata preparata per il buffet di compleanno della mia piccoletta.
Un lavoro apocalittico, aumentato dal fatto
1-che c'era un caldo pazzesco..soprattutto il venerdì precedente la festa giorno in cui assieme a sabato mi stavo organizzando.
In compenso domenica è stata una bella giornata fresca anche se soleggiata
2-ero sola soletta a far tutto con 2 bambini che ancora chiamano quando vanno in bagno..ogni 2 min mamma pipì mamma popò, mamma succo, mamma il film..-e ci si deve pur organizzare per qualche min di tranquillità..-mamma qui mamma lì.
3-avevo anche da prepararmi la casetta ed il giardino..almeno a quest'ultimo ci ha pensato in extremis il maritino...
Per fortuna tutto è passato...mi sto riprendendo ora....
Adesso un elenco con relativi link ai post
Spero di non dimenticare niente e soprattutto nessuno.
APERITIVI ANALCOLICI ED ALCOLICI
---
BUFFET
BICCHIERINI:Budino di pomodoro
Il tutto con l'aiuto di questi pacchetti per posatine
Grazie a tutte, soprattutto a Cookaround da cui ho attinto a piene mani, al Forum della Cucina italiana, da cui ho preso altrettanto.
Un bacio a tutte voi che avete collaborato senza saperlo.
Grazie di cuore.
Ecco, finito..spero di aver inserito tutto...
Mi scuso di nuovo per la qualità delle foto..ma veramente mi stupisco anche di esser riuscita a farle...son fatte di fretta e poi..fino a che non ho la macchina fotografica è il massimo che riesco a fare...anche i colori son tutta un'altra cosa.
Comunque dal vivo era tutto un po' più gradevole che in fotografia.

GIRELLE DI PANE PER TUTTI I GUSTI




Sempre scusate per le foto..chissà prima o poi l'avrò anche io la digitale..per intanto sempre cellulare....
Allora qui ho optato per un'unica idea sfruttata nelle mille varianti possibili..
Allora la ricetta di base banalissima.
Si tratta di usare del pancarrè di quelli senza crosta per tramezzini.
Di prenderne 3 pennellarli con acqua acidulata con aceto--tranquille non si sente quando si mangiano...io ho anche abbondato con aceto-insistendo soprattutto sui bordi che verranno sovrapposti.
Poi si sovrappongono leggermente, circa di 1,5 cm -spiacente non son riuscita a fare le foto.
E poi si passa velocemente il matterello perpendicolarmente al pane in maniera da appiattirlo.
Si spalma il ripieno prescelto.
Io per facilitare il tutto mi son messa sotto un foglio di carta forno e poi lentamente sfilando il foglio ho arrotolato su se stesso il pane.
E' più difficile da spiegare che da fare.
Poi ho sigillato tutto con pellicola ed alluminio ed in frigo.
Si può fare tranquillamente il giorno prima o anche più giorni prima e mettere in freezer-ovviamente bisogna tirarli fuori dal freezer per tempo invece dal frigorifero non c'è nemmeno questo problema-
Molto comodo.
Al momento di servire si tagliano a fettine di 1 cm anche 1,5 cm con un coltello ben affilato.
Per i ripieni ho fatto queste mie pastrocchiette:
una mousse di tonno con cipolline ed una mousse di tonno normale.
La mia mousse di tonno:
2 formaggi caprini-circa 160 gr -
1 cucchiaio di maionese
200 gr tonno sott'olio ben sgocciolato
4 filetti di acciuga ben sgocciolati
Mixato tutto e spalmato sul pane.
Ripieno al salame
2 etti di formaggio quark -io ho usato stuffer, va bene anche philadelphia o robiola o sempre caprini ottimi e saporiti-
Mescolato a salame a dadini e cetriolini sott'aceto a rondelline.

Ripieno ai formaggi
200 gr di gorgonzola
2 cuk di formaggio grana grattugiato
200 gr di robiola o caprini
--volendo sostituire la robiola con 100 gr di grana togliendo ovviamente i 2 cucchiai-
Noci una manciata
Mixato tutto e spalmato sul pane.
Se fosse troppo densa unire 1 o 2 cuk di panna

Mousse di prosciutto e peperoni
200 gr di formaggio tipo robiola o caprini o stuffer
100 gr prosciutto cotto
1 peperone arrostito -io ho usato i dadini di peperone saltato in poco olio che avevo avanzato dalla vellutata di melanzane
1 uovo sodo
1 cuk di panna o 2-se servono-
Frullato tutto e spalmato sul pane

Poi ho fatto anche delle girelle con la mousse di mortadella avanzata dai cannoncini salati.
Poi ovviamente ci si può affidare alla fantasia..verdure grigliate e robiola...prosciutto e patè di olive, pomodorini rucola e mozzarela..insomma quel che volete.

QUICHE ALLE ZUCCHINE




Per questa torta salata ho fatto un mix di ricette.

Ho usato questa ricetta per la pasta

Per la pasta:
200 g di farina
50 g di ricotta
50 g di burro
1 cucchiaino da caffè (scarso) di sale
qualche cucchiaio di acqua gelata

presa da qui

Per la farcia ho usato questa che avevo già provato..solo perchè conoscevo gli ospiti..io avrei fatto quella sempre di Eugenia secondo me più delicata...

QUICHE DI ZUCCHINE CI
zucchine g 500 - una confezione di pasta sfoglia già stesa (g 230) - mais sgocciolato g 120 - salame g 100 - pecorino g 100 - latte g 100 - 2 uova - timo - olio extravergine d'oliva - sale
Conto calorie: kcal 387 (KJ 1619) a porzione
Mondate le zucchine, riducetele a rondelle e rosolatele in un velo di olio con un rametto di timo. Tenetele da parte. Foderate uno stampo spizzato a fondo mobile (ø cm 22, h cm 4) con la pasta sfoglia (quella già stesa ha un disco di carta da forno che si può usare come base nello stampo, senza bisogno di ungerlo). Distribuite nello stampo le zucchine rosolate, il salame ridotto a piccoli dadi, il pecorino in piccole scaglie e il mais sgocciolato. Versatevi sopra un composto ottenuto sbattendo le uova con il latte e un pizzico di sale. Rimboccate i bordi e infornate a 170-180 °C per 45-50'. Servite la quiche tiepida.
L'ho fatta il giorno prima e, non avendo più posto in frigo, l'ho tenuta a temperatura ambiente ben coperta da pellicola...devo dire che era ottima.

STUZZICHINI AL FORMAGGIO

Questi son fatti con la mousse al formaggio che ho usato per i pinguini e decorati con pezzetti di pera, carota ed olive.
Le carote ed i pezzetti di pera li ho tagliati e messi in acqua fredda acidulata con succo di limone per non farli scurire.

SPIEDINI PER TUTTI I GUSTI










Essendo caldo..parecchio..ho optato per una varietà di spiedini di frutta rinfrescanti.
già che c'ero ho fatto anche dei banalissimi spiedini con olive salame milano e formaggio asiago..van sempre bene..al centro ho messo 4 sacchetti formati da un boccone di asiago nel sacchetto di salame milano.
Poi ho fatto semplici spiedini anguria e melone senza nient'altro.
Volevo fare spiedini melone prosciutto crudo- ma non ci siamo capiti io e mio marito che è adetto all'acquisto di salumi quando facciamo la spesa- e quindi ho dovuto mettere prosciutto cotto di Praga, e ciliegine di mozzarella.
Infine gli spiedini di anguria che avevo già postato qui

PINGUISFIZI



Chiedo sempre scusa per le foto sfocate...sempre con il solito cellulare...fan sembrare ancor più brutte le mie preparazioni..che già di loro voglio dire non scherzano.
Allora, innanzitutto avrei dovuto usare le olive nere ma non le ho trovate ed allora ho fatto ugualmente questi simpaticissimi e velocissimi bocconcini.
Per l'idea devo ringraziare sempre Cookaround qui da cui ho attinto a piene mani questa volta, ma anche Alex che li aveva postati su la cucina italiana.
---
Io ho fatto così.
Allora servono 2 tipi di olive
1 giganti
1 normali entrambi denocciolate se le trovate e possibilmente nere per farli sembrare veramente pinguini.
Per le carote io ho fatto così:
Le ho raschiate bene lavate e messe a rondelle appena tagliate in una soluzione di acqua e succo di limone in modo che non scurissero e rimanessero belle croccanti.
Acqua fredda naturalmente.
Poi ho semplicemente da ogni rondelle ritagliato un minuscolo triangolino che ho applicato sul foro dell'oliva più piccola a mo' di becco.
Ho riempito le olive giganti tagliate a metà senza staccarle completamente con una mousse fatta con caprini di latte vaccino e stuffer in parti uguali , 1 cucchiaio di grana grattugiato, maggiorana, origano e timo, salato e pepato-poco perchè il caprino è già saporito.
E poi infilzato tutto con uno stuzzicadente che li tenga assieme.
Son un piacevole bocconcino aperitivo.
Volendo, come suggeriva Alex, si potrebbe fare la sciarpetta con una faldina di peperone...io volevo farlo ma mi son fermata perchè ho cominciato al mattino alle 7 ed ho terminato alle 1400 avevo gli ospiti che arrivavano alle 1600, le ultime cose da preparare ed i bimbi da cambiare..nonchè moi, da vestire e truccare..insomma ho tagliato il superfluo..anche se mi è spiaciuto...
Comunque non se ne è accorto nessuno.


SANGRIA'

Non so se sia la versione originale o no..io ne ho circa una diecina ho optato per questa perchè mi pareva la più pratica da fare all'ultimo momento.
E' della cucina italiana.
Sangria
La Cucina Italiana giugno 96
Ingredienti: dose per 6
Una bottiglia di vino rosso (Cabernet) – mezza arancia – mezzo limone – mezza mela – mezza pesca – zucchero.
Tempo: circa 10’
Affettate la frutta (senza sbucciarla) e raccoglietela in una capace brocca; unitevi un cucchiaio di zucchero, cubetti di ghiaccio, il vino, mescolate e servite.
Io ho messo 2 cuk di zucchero..se la son gustata, frutta inclusa..mi pare abbiano ben gradito.
Forse i pezzetti di frutta andavano più piccoli? boh io l'originale non l'ho mai vista...ed avevo pensato di farli grandi così potevano scansarli e berla solo..se sapevo che la mangiavano anche facevo i pezzetti più piccoli.

COCKTAIL EARL GREY ALL'ANANAS



Scusate la foto sfocata..ma lo sapete no?
1-sempre con il cellulare
2-di corsa preparando il buffet..è tanto se ho fatto le foto...
Scusatemi di nuovo
Questo è l'altro aperitivo analcolico che avevo preparato per il buffet di compleanno della mia piccola donna.



COCKTAIL EARL GREY ALL'ANANAS (Sale&Pepe)
Preparare due tazze di tè earl grey e aggiungere un cucchiaio di zucchero e un pizzico di cannella. Tenete il tè molto leggero altrimenti il colore si scurisce. Far raffreddare e poi unire due bicchieri di succo d'ananas e il succo di un limone, cubetti di ghiaccio.
I cocktail li ho serviti in bicchieri con dentro una ciliegina verde alla menta infilzata in una forchettina di legno

L'ho preso dal forum di cucina italiana, postato da Daniela C.
Grazie Daniela.
Molto dissetante è stato anche questo molto gradito.

THE ALLA MENTA



Con quel caldo che faceva..ho preparato degli aperitivi e bibite.
Non potevo non mettere il the alla menta come lo fa Germana.

Germana, grazie mille, è veramente molto molto dissetante.

THE ALLA MENTA GERMANA F FORUM CI
1 litro di acqua 2 cucchiai di the verde 1 manciata di foglie di menta
4 cucchiai di sciroppo di menta
Ghiaccio
In una brocca capiente, circa 2 litri , ho messo le foglie di menta ed il the verde. Ho versato l'acqua bollente e con un cucchiaio di legno ho girato ben bene per amalgamare il tutto.
Ho lasciato in fusione qualche minuto, filtrato e fatto raffreddare in frigorifero.
Versato in un bel bicchiere con tanto ghiaccio

Troppo rinfrescante.

BICCHIERINI CON MOUSSE DI FORMAGGIO PERE E NOCI MIELATE


Questi bicchierini essendomeli inventati di sana pianta...non ho le dosi..dunque
Ho mixato 1 confezione di stuffer --è un formaggio quark simil philadelphia ma con meno conservanti..almeno dall'etichetta--da 200 gr con circa 100 gr di gorgonzola.
Se serve unire 1 cuk di latte o panna non montata..
Poi ho unito le pere a dadini.
E messo nei bicchierini.
Ho decorato con gherigli di noci spezzettati ed un filo di miele -io ho usato millefiori-.

BUDINO AL POMODORO



Ho provato a fare questo budino, usando l'idea di Virginia del suo budino di arancia , come già provato sul forum di cucina it.


BUDINO DI POMODORO DA RICETTA VIRGINIA GISELE PARDINI FORUM CI
Per il budino al pomodoro e cipollotto, ho frullato tutto, ho pesato, erano 500 gr, quindi ho aggiunto 45 gr di maizena, ho dato ancora una frullata con il minipimer, sale e peroncino, ho portato a bollore un attimo sempre mescolando e ho messo nel contenitore, 2 ore di frigo e basta. li puoi fare anche il giorno prima.
Buono, ma mi è piaciuto decisamente di più la bavarese di pomodoro che avevo fatto...qui, scusate ma ve lo devo dire.
Ognuno ha i suoi gusti e le sue preferenze..io delle due preferisco la bavarese..sicuramente più grassa perchè ha la panna ma merita.

VELLUTATA DI MELANZANE


Questa vellutata servita in bicchierini è assolutamente fantastica...se la son divorata...io l'ho assaggiata facendola e son riuscita ad appropriarmi di 1 bicchierino...la rifarò in versione piatto mi è piaciuta troppo.

VELLUTATA ALLO YOGURT E MELANZANE CI
6 melanzane kg 1,6 - yogurt naturale g 250 - mezzo peperone giallo - mezzo peperone rosso - prezzemolo - menta - semi di sesamo - olio
Oliate le melanzane e infornatele a 180 °C per 45', girandole dopo 20'. Sfornatele, e, tiepide, ricavate la polpa. Frullatela con poco olio, unitevi poi sale, pepe, prezzemolo e menta tritati, e lo yogurt. Servite la vellutata con i peperoni a dadini, conditi con pepe, olio, le erbe tritate e semi di sesamo
ho usato maggiorana al posto del prezzemolo

lunedì 25 agosto 2008

BRIOCHE SALATE CON WURSTEL E SENAPE E CANNONCINI SALATI CON MOUSSE DI MORTADELLA




Sempre qui ho trovato la ricetta dei cannoncini salati...che mi son venuti uno schifo..come si vede dalla foto...comunque li ho farciti con la mousse di mortadella consigliata.
Vedendo i risultati e non avendo tempo..ho optato per una più ''facile'' brioche farcita con un cucchiaino di senape ed una rondella di wurstel.
Questi li ho preparati il giorno prima e tenuti al riparo dall'aria con pellicola...ho anche farcito i cannoncini il giorno prima perchè temevo di non aver il tempo il giorno successivo e non si sono ammollati son rimasti belli croccanti.
La ricetta per comodità:

CANNONCINI SALATI ERIN SHORE COOK
500 g. di Farina
un cubetto di lievito di birra
olio extravergine d'oliva
175 g. di acqua
10 g. di sale
Fare la fontana con la farina, sbriciolare il lievito al centro, unire 5 cucchiai di olio e poco per volta l'acqua e infine il sale. Lavorate l'impasto per qualche minuto, poi tiratelo sottile come una sfoglia con la macchina per la pasta fresca.Ho steso l'impasto con l'imperia in strisce larghe e il più sottile possibile
Ho imburrato e infarinato gli stampini da cannoncinoHo tagliato le strisce di pasta in 3 parti, formando 3 strisce lunghe e strette e ho avvolto ogni striscia sullo stampino del cannoncino, poi ho infornato a 180° fino a quando il cannoncino era bello dorato. Una volta tirato fuori dal forno si lascia raffreddare per qualche minuto e non ho fatto nessuna fatica a sfilare il cannoncino dalla formina, viene via subito.
Note Michela:
fatti il giorno prima e farciti con mousse di mortadella e tenuti in pellicola coperti al riparo dall'aria.
Son rimasti belli croccanti.

Per la mousse di mortadella consigliata anche su cookaround di Celia..ho usato queste dosi

MOUSSE DI MORTADELLA CINZIA COOK
Ingredienti ( per 6 persone)
gr 300 di Mortadella Bologna IGP
gr 100 di ricotta fresca-io ho messo formaggio quark tipo stuffer-
un cucchiaio di parmigiano
un cucchiaio di panna liquida-io ho dosato ad occhio fino ad avere una mousse della giusta consistenza..forse ne ho messa un po' di più..ma dipende anche dal formaggio usato.
Tritare finemente la mortadella, aggiungere la ricotta e il parmigiano, mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo e non grumoso. Aggiungere la panna liquida e frullare il tutto per ottenere una spuma che si servirà con crostini caldi e dorati (a piacere spalmaticon un velo di burro)
Ovviamente era tanta in proporzione ai cannoncini..con l' ''avanzo'' ci ho fatto due panetti di girelle di pane.






BASTONCINI AL FORMAGGIO







Ho trovato questa ricetta girovagando su Cookaround...c'è un bellissimo post utilissimo, secondo me, per le feste di compleanno, i buffet, e quant'altro, qui.
E qui c'è questa ricettina sfiziosa di @nna@.
La cosa bella di questa ricetta è che si può preparare in anticipo di 1 giorno o anche 2-io ho fatto la prova conservandoli in scatola di latta- ed arrivano buoni e fragranti alla festa.
Son molto gustosi.
Ecco la ricetta.

BASTONCINI AL FORMAGGIO DI @NN@ COOK
170 gr di farina
115 gr di burro
80 gr di formaggio grattugiato (io ho usato grana, ma la ricetta indicava parmigiano o pecorino)
2 tuorli
sale, pepe, senape (la ricetta prevedeva la senape in polvere, senza precisarne la quantità ...io non avevo quella in polvere ed ho usato 2 cucchiaini di quella liquida)
1-2 cucchiai di acqua fredda (se serve)
1 albume sbattuto per glassare
mettere in una ciotola capiente la farina, il sale, il pepe, la senape ed il burro freddo tagliato a pezzetti e lavorare con la punta delle dita sino ad ottenere un impasto granuloso...
aggiungere il formaggio e continuare a "sbriciolare"...
unire i tuorli ed impastare, unendo dell'acqua fredda se l'impasto risultasse troppo asciutto (a me è risultato perfetto senza l'acqua ...forse per via della senape), formando una palla di pasta...
senza bisogno di far riposare la pasta, stenderla in uno spessore di 1 centimetro (io uso le bacchette perchè sono priva di "occhio") tagliandola poi in bastoncini (i miei per la cronaca erano lunghi 7 cm e larghi 1 cm o poco più e ne sono venuti 48) con la rotella tagliapasta...
disporre i bastoncini ben distanziati su una teglia rivestita di carta da forno e spennellarli con l'albume...
infornare in forno a 220° gradi per 7-8 minuti...
servire tiepidi o freddi...
Note Michela:
io li ho cotti a 180°per circa 15', tolti da dorati e tagliati con le formine di tagliabiscotti..poi li ho decorati dopo averli spennellati con l'albume leggermente battuto, con semi di sesamo ed olive tritati..ho fatto scarpette e due abitini che decorati sembravano ufo...comunque gli ospiti hanno apprezzato.

MERLUZZO CON I PEPERONI



Di solito questo piatto lo preparo al microonde..non è proprio velocissimo..perchè i peperoni a me piacciono belli morbidi però compensa il palato all'assaggio.
Dunque qui ho usato il merluzzo,ma ho provato anche nasello e dentice ed anche filetti di san pietro molto delicato.
Praticamente uso quello che ho...
Non ho le dosi.
Metto nel pirex i peperoni a tocchetti in poco olio con uno spicchio di aglio e faccio andare al microonde a massima potenza con grill fino a quando i peperoni cominciano a fare acqua..allora unisco capperi una manciata, olive ed il pesce, sale, pepe e porto a cottura, una spolverata di origano o maggiorana-che io preferisco- e pronto in tavola.
Si può fare anche in padella come ho fatto questa volta perchè stavo preparando il buffet per la piccola...però ci ho messo più tempo, sarà che avevo messo al minimo il fuoco per non guardare ogni minuto..comunque in quel caso i peperoni vanno coperti e mescolati ogni tanto per non farli attaccare.
Io ho usato 5-6 peperoni circa.


TOVAGLIOLI PER IL BUFFET


Questi sono i pacchetti posate preparati per il buffet della mia piccola.
L'idea NON è mia, l'ho presa su Cookaround qui l'idea mi era piaciuta tantissimo..tanto che mi ero ripromessa di rifarli alla prima occasione.
Quale occasione migliore del buffet per il compleanno della mia piccolina?

FUSILLI ALLE ZUCCHINE E PEPERONI




FUSILLI ALLE ZUCCHINE CI
zucchine g 600 - fusilli g 500 - aglio - fresco - falde di peperoni colorati - basilico - 2 pomodori - timo - maggiorana - olio extravergine d'oliva - sale - pepe
Avvolgete mezza testa d’aglio in un foglio di alluminio e cuocetela in forno a 150° per 40' circa.-io ho saltato questa parte perchè ho messo lo spicchio d'aglio nell'olio delle zucchine quando le ho rosolate e l'ho tolto dopo pochi minuti. Portate intanto a bollore abbondante acqua salata che vi servirà per cuocere la pasta; spuntate le zucchine, tagliatele a metà, svuotatele dei semi, riducetele a tronchetti e rosolatele in un filo d’olio caldo aromatizzato con un mazzetto di timo e maggiorana; bagnatele quindi con un mestolino di acqua della pasta, incoperchiate e fatele stufare lentamente per 20'; nel frattempo cuocete i fusilli al dente. Appena l’aglio sarà cotto, frullatelo insieme con le zucchine, il loro fondo di cottura, abbondante basilico, un filo d’olio, sale e pepe: dovrete ottenere una morbida crema. Riducete a dadini una falda di peperone per ciascun colore (rosso, verde, giallo) e saltate il tutto brevemente in padella, in un filo d’olio caldo, su fuoco al massimo, aggiungendo i pomodori (anch’essi a dadini); salate, unite la crema di zucchine, la pasta, mescolate velocemente e portate subito in tavola. A piacere accompagnate con grana padano grattugiato, servito a parte.

HELLO KITTY, PANINI E PIZZETTE CON PASTA BRIOCHE






Questi sono rustici farciti con mortadella e scamorza affumicata.
Vorrebbero avere la forma di Hello Kitty, purtroppo con la lievitazione si sono tutte sformate...ed assomigliano molto vagamente ad un gattino..però la mia bimbetta l'ha riconosciuta ugualmente.
La ricetta cui mi sono ispirata di Gisèle dal forum di Cucina italiana, è qui e lei l'ha presentata come maialini e topini...molto carini..li rifarò con questa forma sicuramente perchè la pasta si presta ad essere congelata da cotta e scongelata senza problemi.
Riporto la ricetta per comodità..


MAIALINI E TOPINI GISELE FORUM CI
Si mettono nella ciotola 500 gr di farina, 70 di olio d'oliva, 250 gr d'acqua in cui sono stati sciolti 30 gr di zucchero e 1 cubetto di lievito. Si mescola bene e si aggiunge 8 gr di sale, e si impasta 10 minuti. Si lascia lievitare 2 ore. Si sgonfia la pasta, si stende a 5/6 mm.
E si ritagliano dei dischetti con un tagliabiscotti (così vengono tutti uguali) se pesano 10/11 gr ne vengono un'ottantina ! Si riempiono con wurstel o prosciutto o salsiccia e formaggio. Si fanno le palline e si mettono in teglia su carta forno, intanto che lievitano si fanno le orecchie e il naso con i ritagli.Per i maialini, le orecchie sono triangoli : si stende la pasta, si taglia una strisciolina e si tagliano i triangolini. Il grugno è una pallina schiacciata in cui ho fatto passare da parte a parte uno spiedino.Per i topini, il nasino è una pallina, per le orecchie ho steso la pasta e le ho ritagliate con lo stampino delle margherite (un petalo solo) oppure una pallina schiacciata. Per incollare, ho messo un velo d'acqua in un piattino, ho bagnato il lato da attaccare e l' ho posizionato. Intanto erano lievitati, li ho spennellati con tuorlo diluito con latte e infornati a 180 per un quarto d'ora o finchè sono dorati. Si possono congelare senza problemi.
--------
Io per fare hello kitty-anzi per fare finta di farla-, ho tagliato dei dischetti tutti uguali, poi ho usato dei triangolini per le orecchie, un fiorellino per il fiocchetto ed ho fatto delle palline 3 per ogni hello kitty, 2 per gli occhi ed 1 per il naso e 4 baffetti per ognuna...più velocemente che potevo più che altro perchè avevo altre 7000 cose da fare...motivo per cui son un po' approssimative.Sono almeno in parte giustificata?
----------
Ho fatto dose doppia ed ho usato metà dose per fare le pizzette ed infine ho fatto dei panini per il buffet.





venerdì 22 agosto 2008

PEPERONI AL FORMAGGIO




Beh?
Io ve l'avevo detto che mi ero sbizzarrita con i peperoni ripieni..non dite che non vi avevo avvisate...
Questa viene da Cucina Moderna..non uso solo La cucina italiana.
PEPERONI CON IL FORMAGGIO
5 peperoni rossi e gialli--al solito io non li ho colorati voi regolatevi come volete però ricordatevi che quelli dell'orto non son nè sempre tutti colorati nè sempre belli ma non hanno la scorza coriacea e son digerigibili senza confronto di quelli belli tronfi di plastica...ok finita la logorrea-
2 spicchi d'aglio
2 grosse uova
200 gr caciocavallo grattugiato--io ho messo provolone piccante
150 gr pangrattato
2 acciughe sott'olio
origano secco
prezzemolo tritato
150 gr polpa di pomodoro fresco
1 ciuffo di basilico
olio evo
sale pepe
Preparazione:
Lavate i peperoni , tritatene uno grossolanamente insieme all'aglio privare gli altri 4 della calotta tagliandoli a 3/4 , ovviamente se son quelli di plastica di cui sopra- i miei son piccoletti li ho tagliati a metà per il lungo.
Sciogliere le acciughe in una padella con 3 cuk di olio, unite il trito di peperone e rosolatelo per 2'. anche un po' di più, aggiungere la polpa di pomodoro e cuocere altri 2-3' anche un po' di più io son andata ad occhio.
Salate pepate cospargere con un cuchciaio di prezzemolo tritato ed un pizzico di origano -o basilico e maggiorana-
unire il pangrattato, il caciocavallo, le uova sbattute.
Suddividete nei peperoni.
Disponeteli in una teglia unta d'olio.
Coprire con alluminio.
Cuocere a 170° per circa 50' eliminando la carta a metà cottura.
Volendo una volta cotti, si conservano in frigo per 1-2 giorni e si scaldano al momento di consumarli...son ancora più buoni.

RISOTTO CON POMODORI E PEPERONI


Questo lo posto per me...perchè era veramente buono e non voglio dimenticarmi come ho fatto.
Allora solito brodo vegetale composto da pentola di acqua salata con 1 cipolla, sedano 1 costa, 1 carota, 1 patata, il tutto fatto andare a fuoco basso per almeno 40'.
A parte ho fatto rosolare bene 1 mezza cipolla tritata fine in un velo di olio extravergine di oliva, aiutandomi con acqua di brodo caldo, ho unito i peperoni a tocchetti e fatto andare un po', poi ho aggiunto 2 pomodori san marzano senza semi e pelle a dadini e fatto andare ancora un po' fino a che si asciuga il tutto.
Ho unito il riso..io uso il vialone nano altro riso non mi piace,fatto tostare per 2', sfumato con mezzo bicchiere di vino bianco secco e tostato per altri 1'30 -2', poi ho cominciato ad unire il brodo 1 mestolo alla volta rimestando ogni volta che unisco il brodo e tenendolo all'onda fino a cottura...mantecato con grana...niente burro.
Ragazzi una favola.

mercoledì 20 agosto 2008

PEPERONI RIPIENI



Un po' di sana monotonia con queste verdure..mi son sbizzarrita in questi giorni con le verdure ripiene...ce ne son per tutti i gusti.
Questa ricetta l'ho presa da la cucina italiana sempre però non è della rivista è dell'ospite della redazione.
Mi è piaciuta subito leggendo gli ingredienti e devo dire che non mi ha delusa.
Ho dovuto sostituire qualche ingrediente ma non credo il risultato si scosti molto dall'originale.
PEPERONI RIPIENI CI LUG 08
Ingredienti x 4
60 gr pecorino grattugiato-io ho usato grana-
20 gr uvetta
3 peperoni gialli
3 uova
3 acciughe sotto sale-io sott'olio sgocciolate ed asciugate-
2 peperoni rossi-beh per i colori non credo incidano sul gusto no?-
pane casareccio
prezzemolo-si posson fare anche con il basilico io ho usato il scondo perchè avevo momentaneamente finito il prezzemolo stavo aspettando ricrescesse -
pomodorini ciliegia
capperi sott'aceto
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
Preparazione
Lavate le acciughe, diliscatele, asciugatele e tritatele non troppo finemente.
Ammollare l'uvetta.
Affettate il pane casareccio, privatelo della crosta e sbriciolatelo grossolanamente in modo da ottenere 90 gr di mollica.
Battete le uova, unite un ciuffo di prezzemolo-o basilico- tritato, la mollica, l'uvetta strizzata, le acciughe, 50 gr pecorino-grana- una cuchiaiata di capperi poco sgocciolati, sale e pepe.
Lavate i peperoni e tagliateli a metà nel senso della lunghezza.
Privateli del picciolo, dei semi e delle membrane bianche.
Spolverizzare l'interno di 8 mezzi peperoni -4 rossi e 4 gialli -con un pizzico di sale e riempiteli con la farcia.
Disponete i peperoni ripieni in una pirofila unta generosamente di olio,riducete 8-10 pomodorini e metà del peperone giallo avanzato in una piccola dadolata.
Distribuite la dadolata di pomodorini e peperoni nella pirofila inserendo i tocchetti tra i peperoni farciti, bagnate con acqua in modo da formare uno strato di liquido di circa mm3.
Ungete bene i bordi dei peperoni spolverizzate ciascuno con il resto del pecorino grattugiato ed infornate la pirofila, nel forno statico a 185°c per circa un'ora.
Sfornate e servite subito.
Nota mia:
Ognuno ha il suo forno io non ho usato il forno statico e non ho messo l'acqua, ho osservato la cottura e son venuti bene così.
Se avete il forno statico usate le condizioni di cui sopra perchè probabilmente si seccano, io con ventilato non ho avuto problemi..ripeto ognuno segua l'istinto in base al suo forno.

INSALATA DI FUSILLI AL PESTO ROSSO

INSALATA DI FUSILLI AL ''PESTO'' ROSSO
dalla rivista la Cucina Italiana

fusilli g 300 - pomodoro g 300 - falda di peperone rosso g 150 - cipolla g 50 - aglio - una piccola mozzarella - olive taggiasche - lattuga - falda di peperone sott'olio - aceto - olio extravergine - sale
Preparazione
Soffriggete in un velo d'olio la cipolla e uno spicchio d'aglio tritati; unite il pomodoro e il peperone a pezzi e fate cuocere per 15-20', finché la salsa risulterà densa; allora aggiungetevi una cucchiaiata abbondante di aceto bianco e passatela al passaverdura ottenendo il "pesto". Lessate i fusilli al dente, in abbondante acqua salata, raffreddateli in acqua corrente, sgocciolateli, raccoglieteli in una ciotola, conditeli con il pesto, la mozzarella a dadini, una manciata di olive, il peperone ridotto a striscioline e servite con foglie di lattuga.
Note Michela:
ho saltato l'ultima parte con peperone in peperlizia e foglie di lattuga per la presentazione...per il resto veramente ottima.

lunedì 18 agosto 2008

PENNETTE FREDDE CON PEPERONI E RICOTTA SALATA

Questa è una pasta fredda moooolto appetitosa se vi va di provarla sappiate solo che la ricetta prevedeva le verdure tutte surgelate....
Io ovviamente l'ho fatta con le verdure fresche grigliate...sicuramente più lunga da fare che con le verdure surgelate ma altrettanto sicuramente più buona.

PENNETTE FREDDE CON PEPERONI CI
pasta (farfalle, io ho usato pennette ) g 400 - peperoni grigliati, rossi e gialli, g 250 - zucchine g 250 - olive verdi snocciolate g 80 - ricotta dura g 70 - timo - maggiorana - olio d'oliva - sale

Mettete a bollire abbondante acqua per la pasta, al bollore salatela e cuocetevi le farfalle. Scolatele al dente, passatele sotto l’acqua corrente, poi lasciatele raffreddare stese su un vassoio con un po’ di olio. Spuntate e tagliate a dadini le zucchine. Fatele saltare in una padella con 3 cucchiaiate d’olio. Tagliate a pezzetti le falde di peperone. Riducete a dadini la ricotta. Mettete le farfalle in una ciotola. Aggiungete la ricotta. le zucchine. e i peperoni. Condite con 3 cucchiaiate d’olio, una di erbe tritate e completate con le olive.



MELANZANE ALLA PIZZAIOLA


Ho visto che anche sugli ultimi speciali della cucina italiana c'è un revival di queste pizzette di melanzane...son sempre buonissime.
Questa è una versione velocissima al microonde, e buona.
Può facilmente risolvere un antipasto per ospiti improvvisi o un contorno o una cena..fate voi..comunque le mangiate vale la pena.

MELANZANE ALLA PIZZAIOLA CI
Ingredienti: (dose per 4 persone)
12 fette di melanzana circa g 400 - 3 pomodori g 300 - 2 mozzarelle g 300 - capperi - olive nere - prezzemolo - basilico - origano - olio extra vergine di oliva - sale
Conto calorie: kcal 298 (KJ 1247) a porzione

Fate riscaldare un piatto grigliante per 3' alla massima potenza, disponete sopra il piatto metà delle fette di melanzana e conditele con poco olio; ponete le melanzane in microonde con cottura combinata al grill per 4'30. Ripetete la stessa operazione con le restanti fette di melanzana, quindi riunite tutte le fette sul piatto grigliante girandole sull'altro lato. Tagliate i pomodori e le mozzarelle in rondelle di circa un centimetro di spessore, guarnite le melanzane con una fetta di pomodoro e una di mozzarella, salate e pepate. Tritate 6 olive, qualche cappero e un ciuffo di prezzemolo; distribuite il trito sulle fette di mozzarella, profumate con origano, condite con poco olio e ponete in microonde con il grill già caldo; lasciate gratinare per 3'. Prima di servire guarnite con foglie di basilico.

Note: io ho un microonde potenza massima 850w e sul mio son andati bene i tempi di cottura qui su....se il vs microonde ha una potenza diversa va adattato il tempo di cottura.
E' corretto non ho fatto spurgare le melanzane.
1-con questa cottura non serve
2-le mie melanzane son fresche e quindi non hanno l'amaro da spurgare

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP