VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

lunedì 28 gennaio 2008

PANE AL FARRO E SEMOLINO



PANE AL FARRO E SEMOLINO FORUM CI
Biga :
200 gr. Farina Manitoba
110 gr. Acqua
2 gr. Lievito di birra fresco
Impasto :
400 gr. Farina di farro bianca
60 gr. Farina Manitoba
140 gr. Semolino (per intenderci quello che si usa per gli gnocchi alla romana)
340 gr. Acqua
1 cucchiaio di miele
15 gr. Sale

Preparare la biga e lasciare lievitare 18-20 ore.
Mettere nell'impastatrice tutti gli altri ingredienti, insieme alla biga a pezzetti ed impastare per 20-25 minuti.
Mettere in una ciotola unta d'olio e lasciar lievitare fino al raddoppio.
Sgonfiare la pasta, formare i panini e rimettere a lievitare un paio d'ore.
Michela- prima di infornare spruzzare la superficie di acqua -
In forno a 220° per 10 minuti (con teglietta d'acqua sul fondo), poi abbassare leggermente la temperatura e finire di cuocere fino a doratura, circa 50' totali di cottura
maura basaglia

Tecnica di composizione del pane presa dal librino pane2 di coquinaria, manca nome autrice-autore.

giovedì 24 gennaio 2008

GIRANDOLE SAPORITE


da una ricetta presa tempo fa dalla prova del cuoco.
GIRANDOLE SAPORITE CON RICOTTA E CIPOLLE
500 gr farina -io 400 gr farina 00+100 gr farina integrale bio-
10 gr zucchero
75 gr burro
15 gr lievito di birra
uovo sale
Farcia:
250 gr ricotta
100 gr carote
100 gr sedano rapa
50 gr cipolla rossa albume grana padano
farina
olio evo sale pepe
Michela:
Ho messo 400 gr farina 00+ 100 gr farina integrale, l'acqua non era 150 gr ma un po' di piu' sono andata ad occhio, ma sicuramente almeno 250 ml o 300 ml.
nel ripieno ho aggiunto prosciutto crudo tritato, e maggiorana, niente albume.
Lavorare nell'impastatrice con frusta a gancio a velocità media farina burro ammorbidito, lo zucchero, uovo un pizzico di sale e lievito sciolto in 150 gr acqua.
Lavorare per 10'.
Poi stendere in un rettangolo di 5 mm su un foglio di carta forno.
Lasciar lievitare coperto da un tovagliolo.-io l'ho messo in forno chiuso in sacchetto di plastica steso su carta forno e su placca da forno-
Saltare la cipolla, il sedano rapa, la carota in dadolata in poco olio.
Far raffreddare.
Amalgamare le verdure con la ricotta, 1 cuk di grana, l'albume, sale, pepe, 1 cuk di farina -io non ho messo ne farina ne albume.
Stendere il ripieno sulla pasta arrotolare la pasta ben stretta aiutandosi con la carta forno.
Lasciar raffreddare fino a che si compatta.
-L'ho messo in frigo per 30' circa forse un po' di piu'.
Tagliare a fette girandole, allinearle coperte da carta forno spennellarle -io uso lo spray tipo quelle dei fiori ne ho uno solo per questo scopo-di acqua e far lievitare x 45'.
Cuocere in forno a 180° per 20'.
nota:
ne sono avanzate 2 e le ho tenute per la notte in un sacchetto di plastica, fredde ormai, fino a pranzo, le ho passate al microonde per 30', direi che erano ancora piu' buone

CREMA TRICOLORE




CREMA TRICOLORE ++MICHELA++
brodo vegetale (acqua, cipolla, sedano, carota, patata, sale)
cipolla
piselli
zucca
sedano rapa
latte
maizena
Ho preparato il brodo vegetale.
Poi ho preparato 3 pentole, su una ho messo la cipolla tritata ed i piselli surgelati, su un'altra la cipolla tritata, 1 foglia alloro, e la zucca a dadini,
sulla terza la cipolla tritata ed il sedano rapa a dadini.
Ho fatto rosolare un po', poi ho coperto tutte le verdure con brodo vegetale e portato a cottura.
Alla fine ho dato una passata con il minipimer,
ho stemperato 1 cucchiaino di maizena in mezzo bicchiere di latte-eravamo solo io ed i bambini- altrimenti bisogna mettere 1 bicchiere di latte e l'ho diviso tra le 3 pentole, le ho portate a bollore per 1 min, spento, un'altra passata molto veloce al minipimer.
Ho regolato di sale e pepe -non c'era bisogno di niente praticamente-
Ho impiattato mettendo sotto la crema di sedano rapa che era un po' di piu', poi le altre a cucchiai e poi ho variegato con il cuk.
Servito.

SALTIMBOCCA ALL'ARANCIA




SALTIMBOCCA ALL'ARANCIA CI
Ingredienti: (dose per 4 persone)
12 scaloppine di vitello g 40 cad - succo di 2 arance g 200 - 12 fette di prosciutto crudo sgrassate g 10 cad - un'arancia - 12 foglie di salvia - farina - olio extravergine di oliva - sale - pepe
Conto calorie: kcal 255 (KJ 1067) a porzione

Piegate in tre le fette di prosciutto, posatele al centro delle scaloppine, sovrapponetevi una foglia di salvia e fermatele con uno stecchino. Infarinatele leggermente e rosolatele in padella con 3 cucchiai di olio, tenendo il prosciutto rivolto verso il fondo. Bagnate con il succo delle arance, fatelo addensare per 2-3'. Alla fine aggiungete un po' di scorza di arancia, tagliata a filetti sottili, sale e pepe. Servite i saltimbocca con spicchi di arancia pelati a vivo.


domenica 20 gennaio 2008

PESCE AL MICROONDE


PESCE AL MICROONDE
provato con trota salmonata, come qui, nasello, merluzzo.
Prima di tutto prendo il pesce me lo faccio sfilettare dal pescivendolo e lo surgelo se non posso farlo subito.
Poi, metto un filo di olio in una pirofila adatta al microonde, con un trito di cipolla, sedano, carote, e li passo al mo a massima potenza per 1 min circa, poi bagno con 2-3 cuk di acqua e passo al mo per 2-3' fino a quando appassisce la verdura.
A parte intanto preparo i tranci di pesce scongelato-qui parzialmente scongelato - in frigorifero, conditi con poco sale e pepe ed avvolgo in prosciutto crudo.
Quando la verdura è pronta, unisco i tranci, 1/4 di bicchiere di vino bianco, erbe aromatiche-qui erbe di provenza, e faccio andare al microonde al massimo fino a cottura.
Qui ci ho messo circa 14' ma tenete conto che i tranci erano ancora surgelati parzialmente e che il mio microonde non ha molta potenza.

lunedì 14 gennaio 2008

SEDANI RIGATI CON ZUCCA E CARCIOFI CI




SEDANI RIGATI CON VERDURE CACIO E PEPE CI
350 gr sedani rigati
300 gr polpa di zucca mondata
4 carciofi
1 cipolla
1 spicchio di aglio
prezzemolo
pecorino toscano
vino bianco secco
olio evo
sale pepe nero in grani
Portare a bollore abbondante acqua salata.
Cuocere i carciofi mondati a fettine in un tegame con olio mezzo bicchiere di vino bianco altrettanta acqua ed un pizzico di sale.
Soffriggere in una larga padella la zucca in un velo di olio con la cipolla tritata, sale e pepe.
Quindi aggiungere i carciofi con il loro sughetto la pasta cotta al dente e saltatele a fuoco vivo per mantecare.
Servite con abbondante pecorino a filetti, pepe macinato fresco e prezzemolo tritato

TORTINO DI PATATE E CARCIOFI CON UOVA



TORTINO DI PATATE CON CARCIOFI E UOVA CI
patate affettate, precotte, g 300 - 4 carciofi - 2 uova - panna liquida - burro - Grana Padano - aglio - olio extravergine d'oliva - sale - pepe

Mondate i carciofi e tagliateli a fettine sottili. Stufateli in una casseruola con 2 cucchiai d'olio, uno spicchio d'aglio tritato, un mestolino d'acqua calda, sale e pepe. Imburrate uno stampo da crostata (oppure 4 stampini individuali) e rivestitene il fondo con uno strato di patate. Cospargetele con abbondante formaggio grattugiato. Copritele con i carciofi, quindi mettete su tutto un altro strato di patate. Battete in una ciotola le uova con 4 cucchiaiate di panna, 4 di grana grattugiato, sale e pepe. Irrorate la preparazione (o le preparazioni se avete usato più stampi) con questo composto e passate nel forno a 190 °C per circa 10'.


HOBBIES DECOUPAGE










sabato 12 gennaio 2008

I MIEI HOBBIES.

Scusate.
Innanzitutto è poco che li faccio, sono i miei primi lavori.
Non ho una gran manualità, lo so, ma spero di migliorarmi.









venerdì 11 gennaio 2008

NASELLO ALLA MENTA






NASELLO ALLA MENTA ARTE IN CUCINA
cal 188
x 4 persone
600 gr filetti di nasello
1 limone naturale
2 cucchiaini di zenzero in polvere
1 cuk di olio evo
1 pizzico di farina
sale
per la crema:
1 manciata di foglioline di menta
10 gherigli di noci
1 peperoncino dolce
1 cipollotto
1 vasetto di yogurt magro
Lavate ed asciugate il limone.
Grattugiate la scorza e spremete il succo.
Adagiate i filetti di nasello in un piatto cospargetelo con la polvere di zenzero e la scorza del limone.
Fate marinare per 15 minuti.
Pulite il cipollotto il peperoncino la menta e tritateli finissimi-io l'ho fatto con minipimer ad immersione funzione pulse- amalgamatevi lo yogurt per ottenere una crema, salate se serve.
Scaldate l'olio in una padella ed adagiate i pezzi di nasello ben scolati dalla loro marinata.
Girateli dopo 1 minuto e salate.
Abbassate la fiamma e cuocete 2 min.
Stemperate nella marinata la farina e versate nella padella, fate scaldare, poi con un cuk cospargete di pesce.
Mettete un coperchio e finite la cottura per altri 6 min.
Spegnete.
Lasciate coperto e servire tiepido con la crema alla menta a parte



un piatto semplice veloce per stupire


ANELLO DI PASTA RIPIENO DI ZUCCA



ROTOLO DI PASTA RIPIENA CON ZUCCA
300 g di pasta fresca all'uovo
io l'ho fatta con 200 gr farina e 2 uova un pizzico di sale
200 g di crescenza
150 g di prosciutto crudo affettato molto sottile 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
600 g di zucca gialla
-io ne ho pesata cotta 500 gr-
2 rametti di rosmarino olio extravergine d'oliva 40 g di burro sale, pepe
1) Sbucciate la zucca, eliminate i semi e tagliatela a fettine molto sottili. Scaldate 2-3 cucchiai di olio in una padella antiaderente e fate rosolare velocemente le fettine da entrambi i lati. Salatele e pepatele.-io l'ho cotta in mo circa 10' a pezzi grossi senza semi con polpa verso piatto 2) Stendete la pasta in una sfoglia sottile e ricavatene due rettangoli di circa 30x35 cm;-non ho misurato comunque ho fatto delle strisce con la macchinetta della pasta sono arrivata a 2 di spessore e le ho messe leggermente sovrapposte a mo di rettangolo poi le ho pareggiate ai lati e tagliate in 2 in modo da avere 2 rettangoloni dove ho messo, la purea di zucca, il prosciutto e la crescenza a fiocchi in centro. Formate un rotolo piuttosto stretto, avvolgetelo bene in un telo bianco-io ho usato carta forno ed ho legato -, quindi legatelo alle due estremità e in due o tre punti. 3) Immergete il rotolo in una pentola ovale contenente abbondante acqua salata in ebollizione e cuocetelo per 40 minuti; durante la cottura l'acqua deve sobbollire appena.-non avevo pentole abbastanza grandi per cui siccome i rotoli erano 2 e strettini, li ho messi nella lasagnera, ho prima scaldato il forno con la lasagnera con l'acqua e quando la luce del forno si è spenta ho tuffato i 2 rotoli e fatti andare in forno a 180° per 40' 4) Scolate il rotolo dall'acqua, appoggiatelo su un tagliere e lasciatelo riposare 5 minuti. Svolgetelo dal telo e tagliatelo a fette. Sistemate le fette in una pirofila da forno, spolverizzatele con il parmigiano, irroratele con il burro fatto sciogliere con il rosmarino e passate in forno già caldo a 190° per circa 5 minuti.
CUCINA MODERNA 12/2001 p.12
Buoni e gustosi.
Si possono preparare in anticipo e gratinare in forno all'ultimo minuto


CRACKERS SIMILI




CRACKERS SIMILI LM
300 g lievito madre rinfrescato dalla sera precedente
60 g burro morbido
30 g strutto
205 g farina 00
125 g acqua
2 cucchiaini sale
Fare la fontana con la farina, mettere al centro il lievito a pezzetti, i grassi e il sale. Aggiungere l'acqua, sciogliere e amalgamare il tutto lavorando per almeno 8-10 minuti, ottenendo un impasto non troppo sodo ma non appiccicoso.
Far lievitare per 3-4 ore, finché non si sarà gonfiata un poco (attenzione: non raddoppia!). Tirarla molto sottile, tagliarla in quadrati o rettangoli, forarli con la forchetta o con l'apposito attrezzo e infornare a 190 °C per circa 10 minuti.
Volendo si possono aggiungere nell'impasto dei semi tostati di sesamo, papavero o finocchio.
Mie note: l'impasto deve essere davvero sottile, non più alto di 2 mm.
Al momento di trasferirli sulla teglia i rettangoli si sono deformati. La prossima volta lo stenderò direttamente sulla carta forno con cui fodererò la placca del forno. In questo modo sarà sufficiente spostare la carta forno e metterla nella placca. Non è necessario staccarli perché non si gonfiano in cottura.[/b]
Maria Pia Bruscia
Li faccio quasi ogni settimana. Sono buonissimi: secondo me molto diversi, ma infinitamente migliori di quelli comperati. Bisogna stendere la pasta direttamente sulla cartaforno, poi ritagliati con la rotella e bucherellati.senza spostarli. Se volete mettere semi, NON metteteli nell'impasto, perchè poi passando la rotella , questa si scontra con i semi e si rompe tutto. Io stendo con il mattarello, distribuisco i semi (un misto di sesamo, papavero e girasole) e ripasso il mattarello per farli penetrare nell'impasto. A volte metto sopra una spolverizzata leggera di sale. Con il rosmarino non hanno avuto successo. Devono essere molto molto sottili, così vengono croccanti. Con la dose Simili, me ne vengono 3 teglie. Attenzione alla cottura: non devono restare bianchi, appena appena imbiondire (se si coglie il momento: una goduria!) Nel mio forno ho calcolato: 190°, 5min statico e poi 5min ventilato. In scatola di latta, durano alcuni giorni, forse una settimana (ma come fanno a durare?) Dovrei avere una foto, adesso cerco.Valeria Besozzi
Trucco Michela per tirare fine fine la sfoglia:
stendere su un foglio di carta forno, adagiato sopra un canovaccio.

ATTENZIONE:con metà dose me ne sono venute 3 teglie.

CREMA DI SEDANO RAPA E ZUCCA



CREMA DI SEDANO RAPA E ZUCCA CI
Ingredienti: (dose per 6 persone)
Creme: - sedano rapa g 300 - polpa di zucca g 300 - un'acciuga sott'olio - uno scalogno - cipolla bianca - alloro - maizena - brodo vegetale - latte - vino bianco secco - olio extravergine - sale - pepe
Conto calorie: kcal 51 (KJ 213) a porzione

Crema di zucca: rosolate lo scalogno a pezzi in una pentola con un filo d'olio e una foglia di alloro, poi soffriggetevi la zucca a cubetti. Sfumate con mezzo bicchiere di vino, bagnate con g 500 di brodo e lasciate cuocere finché la zucca inizierà a disfarsi. Allora frullatela e fate restringere la crema ottenuta sul fuoco ancora per qualche minuto. Crema di sedano rapa: rosolate un cucchiaio di cipolla tritata in un velo d'olio, stemperatevi l'acciuga e soffriggetevi il sedano rapa a dadini. Bagnate con g 500 di acqua, salate, pepate, cuocete per 20', poi frullate e fate bollire la crema ancora 5' addensandola con un cucchiaio di maizena sciolto in un dito di latte freddo. Versate le creme nelle fondine, mescolandole un poco, per ottenere l'effetto variegato.


Note: lo scalogno si puo' sostituire con la cipolla, l'acciuga si puo' omettere, anzi io la preferisco così

giovedì 10 gennaio 2008

PIZZA CON LA ZUCCA



Ho fatto la pasta con 400 gr di farina manitoba e 100 gr di farina integrale, un giro di olio, un cucchiaino di sale 1 cucchiaino di malto, circa 300 gr acqua minerale tiepida mezzo panetto di lievito di birra e messa a lievitare. Nel frattempo ho preparato una crema di zucca soffriggendo la zucca a dadini con la cipolla sottile e coperta di acqua, un pizzico di sale ed un po' di pepe alla fine cottura. Per la pasta l'ho fatta alle 10.00 alle 1300 lo stesa in teglie e lasciata lievitare, poi l'ho farcita verso le 1830 in modo che diventasse bella altina come piace a noi. L'ho farcita con crema di zucca, aghi di rosmarino, scamorza affumicata e Sara diceva pancetta, io non ce l'avevo ed ho usato prosciutto crudo messo a 5' circa prima della fine cottura. Io ho cotto la pizza a 180° ventilato x 20'

LASAGNE AL RADICCHIO

1confezione di lasagne pronte Sfogliavelo, una besciamella preparata con 1 l di latte 2 cuk colmi di farina 00-ca 60 gr- 1 noce di burro-20 gr scarsi- sale pepe ed a fine cottura una spruzzata di noce moscata .Poi ho tagliato a listerelle il radicchio tardivo di Treviso lavato ed asciugato. E messo in pentola con un filo di olio cipolla 1 piccola, 1 cuore di sedano, mezza carotina tutto a brunoise, ho portato a cottura aggiungendo acqua. E ci ho messo il radicchio a listerelle, e portato a cottura scoperto a fuoco medio, poi ho salato e pepato e quando freddo unito alla besciamella.
A parte ho rosolato in padella caldissima la salsiccia senza pelle a tocchetti senza grassi, ed ho sfumato con vino bianco secco.
Poi ho composto il pasticcio.
1 strato besciamella
1 strato sfogliavelo
1 strato besciamella
1 strato sfogliavelo
1 strato besciamella la salsiccia a tocchetti e sopra bastoncini di asiago
1 strato sfogliavelo
ultimo strato besciamella e formaggio grana, volendo ancora bastoncini di asiago e salsiccia

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP