VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

domenica 28 dicembre 2008

CORONA SALATA


Rieccomi qui.
Forse qualcuno si è chiesto dove son sparita...
Mi son presa un po' di vacanze..nel senso che ho tirato i remi in barca.
Di solito il sabato e la domenica non faccio grandi cose..al contrario di molti ed ho fatto così anche a Natale.
Praticamente ho il cervello che ogni tanto va in vacanza ed allora lo assecondo e non faccio nulla.
O quasi.
Qualcosa ho fatto e qualcosa mi son anche ricordata di fotografare..al volo come sempre.
Questa è la ricetta di Mammazan io prima volevo farla a Natale, perchè son invitata durante le feste da mia mamma.
Ed allora volevo portarle quella..poi ho pensato invece di portare il pane..perchè c'è già tanto di tutto..gli antipastini..pochini ed il dolce.
Ed allora non l'ho decorata e l'ho mangiata.
Ho seguito la ricetta ho solo apportato delle piccole modifiche.
Queste.
Ho preparato una biga
con 200 gr farina--io ho usato manitoba ma va bene anche la 0 --
100 gr di acqua
2 gr di lievito di birra fresco.
Ho impastato e fatto maturare a temperatura ambiente per 18 ore.
Poi ho impastato con tutti gli ingredienti indicati da Mammazan, diminuendo il latte che ho messo a filo e le uova -io ne ho messe solo 2--
infine il burro anzichè 100 gr ho messo 50 gr e 50 gr di strutto.
al posto dello zucchero ho messo il miele--perchè ho finito il malto--
Unico mio appunto personale ,però, per cui discutibile è sul ripieno.
Nel senso che la corona è comunque ottima.
Però ho provato altri ripieni e preferisco quelli dove il formaggio non si amalgama con l'impasto.
Per cui la rifarò senz'altro perchè è veramente buona ma stendendola a rettangolo, adagiandovi il salame, o la mortadella, o coppa, o quel che volete e dentro ci metto il formaggio.
Poi arrotolo e formo la corona.
Ecco, facendo così non si amalgama e resta separato dalla pasta, cosa che io preferisco.
Comunque un piatto veramente ottimo!
Grazie Mammazan!
CORONA SALATA MAMMAZAN

Tempo di preparazione: 30' per il 1° impasto e circa 20'/30' per il secondo
Costo: medio
Difficoltà: ***
Ingredienti
250 gr di farina 00
250 gr di farina di grano duro
20 gr di lievito
130 ml di latte tiepido--FORSE META'?--
1/2 cucchiaino di zucchero--IO MIELE--
1 cucchiaino da the di sale fine
100 gr di burro--IO50 GR BURRO +50 GR STRUTTO-
3 uova--IO 2 UOVA--
3 patate medie circa 250gr
12o gr di salame Milano o comunque con occhiatura medio-piccola
120 gr di scamorza affumicata



Mettere a bagno il lievito nel latte tiepido con un mezzo cucchiaino di zucchero.
Sbucciare e tagliare a tocchetti le patate e cuocerle per 10' a vapore nel cestello della pentola a pressione.
Grattugiare il pecorino e ridurre a dadi il salame e la scamorza affumicata.
Mescolare il tutto e mettere da parte così è un lavoro fatto.
Versare ne bicchiere del robot le due farine, il cucchiaino di sale fine, il lievito ormai ben sciolto, le patate schiacciate e il burro sciolto e appena tiepido.
Mixare alcuni secondi ad ogni ingrediente aggiunto.
Estrarre il composto ottenuto, lavorarlo per pochi minuti, dargli la forma di una palla sistemandola in una capace scodella, inciderla a croce, ungerla lievemente, coprirla con pellicola trasparente e metterla a lievitare ben coperta in luogo al riparo da spifferiIo raccomando di mettere la scodella nel forno spento con la sola luce di cortesia accesa, lasciarvela fino al raddoppiamento del volume. comunque non meno di un'ora.
Ecco come appare la mia pasta lievitata.
Passato questo tempo, ma anche un tempo maggiore è raccomandabile. estrarre la scodella dal forno, sgonfiare la pasta a pugno chiuso, trasferire l'impasto sulla spianatoia e allargalo per bene.
Aggiungere quindi un uovo per volta aggiungendo la farina necessaria per poter lavorare bene la pasta.
Questo è il punto critico della lavorazione perché l'uovo tende a scappare, ma aggiungendo man mano altra farina il panetto risulterà sodo ma morbido.
Rimette quindi a lievitare una seconda volta fino al raddoppiamento del volume...
Si vede , mi pare, come la lievitazione sia avvenuta correttamente!!!
Passata almeno un'altra ora, mentre intanto voi avrete telefonato, spolverato, fatta la doccia, bagnato le piante eccetera, riprendere la pasta che sarà di muovo raddoppiata di volume...
Lavorare brevemente il panetto, avendolo precedentemente sgonfiato a pugno chiuso come la prima volta...
Dividerlo in due pezzi uguali.....
Con l'aiuto di un matterello ottenere due grandi rettangoli di uguali dimensioni e cospargerli con l'impasto equamente diviso......
Arrotolarli morbidamente in modo da ottenere due bastoni, bagnare il bordo esterno con un poco d'acqua onde sigillarli e avvolgere uno sull'altro come per formare un torciglione.
Con cautela disporlo in un grosso stampo a foro centrale e ben oliato...
Farlo ancora lievitare per almeno 30' e infornarlo quindi in forno preriscaldato e ventilato a 180° per almeno 30/40'
Far quindi ben raffreddare il ciambellone prima di estrarlo quindi procedere alla decorazione...
Note Michela_:


IO HO FATTO BIGA
200 GR FARINA
100 GR ACQUA
2 GR LIEVITO DI BIRRA FRESCO
Dimenticavo io l'ho cotta in Petronilla.

Colgo l'occasione per rifare gli auguri a tutti di cuore!
A voi ed alle vostre famiglie un augurio sincero di felici festività!

4 granelli di pepe:

Caty

hai fatto bene a riposare che ancora non è finita la fatica delle feste (...ti vedo già a preparere le calze!!) , e queste ciambelle sono fantastiche ( prima o poi riuscirò a usare la petronilla senza bruciare tutto..) Un grande abbraccio a te e ai tuoi bimbi.

michela

@Caty:grazie.
Cuocere nella Petronilla è più facile di quello che sembra..basta tenere il fuoco basso..io lo tengo al minimo sul fuoco del caffè per intendersi..il più piccolo.
Ciao.
Contraccambio l'abbraccio.

Mammazan

E invece io sono molto orgogliosa del risultato che hai ottenuto e anche le varianti sono molto interessanti, di cui prendere nota.
Ancora complimenti e affettuosi auguri di felice 2009!!
Un bacione!

michela

@Mammazan:Grazia grazie..che gioco di parole!
Sei proprio carina e gentile.
A noi è piaciuta tantissimo.
LA rifarò senz'altro.

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP