VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

mercoledì 25 febbraio 2009

DANUBIO SALATO


Ero in vena di provare gli impasti....ho fatto una versione salata con questa ricetta.
Allora prima di tutto mi son venute due tegliette da 24 cm..panico...con tutte le tortiere che ho..ne avevo in funzione 3 e non trovavo la terza...risolto ovviamente.
Ho talmente stampi che me li perdo per strada...
Poi al gusto è buono..anche se secondo me le dosi son sballate.
Ovvio non sono un mito degli impasti lievitati, come Elisabetta.
Io riporto la ricetta pari pari con le sue parole e note.
Io di mio vi aggiungo che metterei 1 uovo solo e meno latte..ad occhio insomma..perchè per farlo uscire ho dovuto fare così...


DANUBIO ELISABETTA C. ULTIMA VERS FORUM CI

DANUBIO ELISABETTA
250 gr di farina 00
250 gr di manitoba
2 uova
80 gr di burro
150-200 gr di latte
15 gr di lievito di birra
10 gr di sale fino
1 cucchiaio scarso di zucchero(facoltativo)

Impastare 400 gr di farina con 2 uova e metà del latte. Senza lavorare troppo, far riposare per mezz'ora(autolisi), questo passaggio serve a risvegliare il glutine eincordare l'impasto più velocemente.
Nel frattempo preparare la biga con 100 gr di farina,60 gr di acqua e il lievito,che lieviterà per 40 minuti.
Riprendere l'impasto e lavorarlo unendo il burro poco per volta,alternando con il latte. Unire la biga e dopo averla incorporata lavorare ancora per qualche minuto,poi aggiungere il sale sciolto in un cucchiaio di acqua tiepida.
Alla fine della lavorazione l'impasto dovrà diventare liscio,elastico e lucido.
Farlo lievitare per due ore a temperatura ambiente oppure per 6 ore in frigo a 5°.Senza lavorare l'impasto staccare dei pezzi di pasta grossi come un'albicocca e farcirli con prosciutto cotto a dadini e fontina o altri ripieni a piacere. Mettere le palline in una teglia di 26 cm foderata con carta forno, distanti 1/2 cm.
Far lievitare 3 ore circa,spennellare con uovo sbattuto e infornare a 170° per 25 minuti.
P.S. ho fatto il danubio seguendo questa ricetta con 200 gr. di latte e dopo la cottura le palline, in superficie, non erano ben distinte. Adriano mi ha detto troppi liquidi, la ricetta dice 150-200 . A questo punto è importante sottolineare che bisogna regolarsi su quanto liquido assorbe la farina.
Ergo quando l'ho rifatto ne ho messo 150 gr. e mi è venuto discretamente

NOTE MICHELA:
IO IL RIPIENO L'HO FATTO CON ASIAGO E WURSTEL
ED ASIAGO PROSCIUTTO E LE MIE MELANZANE SOTT'OLIO.

6 granelli di pepe:

Mirtilla

quanto mi piace !!!
sei stata bravissima davvero ;)

germana

Quando "sparisci" per qualche giorno, poi ci sforni queste ricettine eh?
Brava scricciolo

Marta

adoro il danubio!!!e ti è venuto benissimo!

Ross

Ottimo il danubio dolce e quello salato, sei stata veramente bravissima. Ti abbraccio.

Mary

bellissima , ti è venuta bene , ieri l'ho fatta io per la prima volta poi posterò !

michela

@Mirtilla:esagerata!
Grazie
@Germana:in realà queste erano vecchie..di archivio..altrimenti avrei solo brodini
@Marta:grazie!!!
@Ross:già che c'ero..li ho fatti entrambi..Grazie
ciao
@Mary:passerò a vedere.

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP