VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

lunedì 29 marzo 2010

PASTA AL FORNO CON CAVOLFIORE E FETA








Ho finito la feta...
ahahaha
ora devo ricomprarla...
il fatto è che a me piace..l'avevo trovata in offerta..senza motivi apparenti perchè scadeva ad ottobre del 2010..
ed allora ne avevo fatto una bella scorta..
ma ora l'ho terminata..
questo è il motivo di tutte queste ricette con la feta..
io trovo che sia la versione greca del ns quartirolo..
siccome io adoro il quartirolo..come potevo non amare la feta?
Ora...non è un piatto leggerissimo..così pasticciato..ma di sicuro è saporito..
lo abbiamo mangiato più che volentieri.



PASTA AL CAVOLFIORE E FETA

250 gr di pasta corta
1 piccolo cavolfiore
2 cuk grana
200 gr feta
250 ml panna fresca
1 uovo
noce moscata
2 cucchiai di farina

Lessare il cavolfiore in acqua salata acidulata con 1 cucchiaio di aceto.
A parte lessare la pasta conservando 250 ml di acqua della cottura.
In una capiente ciotola mescolare 1 uovo, la panna, la feta sbriciolata il cavolfiore lessato freddo, sale, pepe, noce moscata, l'acqua, 2 cucchiai di farina setacciata.
Poi unire la pasta.
Mescolare bene.
Mettere in una teglia unta di burro e spolverata di pangrattato.
Spoverare di grana.
Infornare fino a che si forma la crosticina.

venerdì 12 marzo 2010

CROCCHETTE DI CAVOLFIORE




giusto per riallacciarmi al post di poco fa...queste..manco filate di striscio..
ed erano buone..a se erano buone..si si..le ho mangiate tutte io..o quasi..
;-)

CROCCHETTE DI CAVOLFIORE LAURA

Ingredienti :
350 g di cavolfiore
450 g di patate (3 patate medie)
un uovo
qualche cucchiaiata di grana grattugiato, curry, noce moscata
sale, pangrattato
farina
olio


Lessare patate e cavolfiore in due recipienti diversi (se si preferisce, mettere al MO le patate per una decina di minuti, alla massima potenza).
Passarle al passaverdure e raccogliere il passato in una terrina.
Incorporare l'uovo, il grana e gli odori.
Formare con le mani infarinate delle crocchette un poco affusolate e non troppo grandi; rotolarle nel pangrattato e disporle in un'ampia teglia da forno.
Irrorarle di olio e cuocerle in forno a 200 °C per una ventina di minuti.

COTECHINO IN GABBIA




MAH..
a volte non riesco a far mangiare niente a quei due lì..
a volte invece faccio qualcosa..pure male..pure poco convinta..ed invece se lo divorano..


chi li capisce è bravo..


COTECHINO IN GABBIA DI PANE

Biga
200 gr manitoba
100 gr di acqua
2 grammi di lievito di birra--o 40 gr di lievito naturale--potete alzare il lievito a 15 gr o 25 a seconda del tempo che avete
Impasto:
200 gr di farina manitoba
200 gr di farina integrale
1 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di sale
semi di sesamo
20 gr di crusca di frumento
1 cucchiaio di strutto morbido
acqua o latte qb.

Biga:
impastare e far lievitare a raddoppio.
Impasto:
unire tutti gli ingredienti,alla biga a pezzetti, il sale alla fine.
Impastare bene unendo il latte fin tanto ad avere un composto morbido che si raccoglie a palla.
Stendere a rettangolo, al centro mettere il cotechino lessato e privato della pelle--
se volete far veloci usate quello confezionato..oppure lessatelo ricordando che per sgrassarlo bene basta lessarlo in acqua ed aceto-mezzo bicchiere circa e portare accanto a bollore una pentola con tutti gli aromi dove poi travasare il cotechino che in questo modo sarà moooooooooolto meno grasso.
Arrotolare, far rilievitare.
Cuocere a 180° per circa 35'.

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP