VENEZIA

VENEZIA
PALAZZO DUCALE

sabato 23 aprile 2011

FARAONA ALL'ARANCIA

Ho dovuto rifare questo piatto 2 o 3 volte prima di ricordarmi di fotografarlo..e cmq..nonostante sia una ricetta di cotto e mangiato--quindi un'altra della serie che posso ricopiare agevolmente dal web-- è veramente buona..ve la consiglio proprio..unica cosa su cui io ho glissato è stata la scorzetta di arancia quella l'ho tolta..per il resto credo di aver mantenuto fedelmente le dosi anche se vado molto ad occhio.

FARAONA ALL'ARANCIA COTTO E MANGIATO

FARAONA ALL'ARANCIA
Una faraona, un'arancia, uno scalogno, olio d'oliva, sale pepe, vino bianco

Far rosolare la faraona tagliata a pezzi con un filo d'olio. Affettare sottilmente uno scalogno e aggiungerlo nel tegame con la faraona, unire la buccia di un'arancia tagliata a julienne e aggiustare di sale e pepe, sfumare con un bicchiere di vino bianco e aggiungere qualche rametto di rosmarino (o salvia) e far cuocere per qualche minuto per far evaporare il vino. Versare il succo di un'arancia e lasciar cuocere a fuoco lento con il coperchio per 40 minuti. Alzare la fiamma in modo da far "caramellare" il sughetto e far scurire la faraona, infine, sfumare con poco vino e portare a tavola.


mercoledì 20 aprile 2011

FARFALLE ASPARAGI E CRESCENZA

eheheh

ancora una ricetta da cotto e mangiato..non son le uniche che faccio..ma son le uniche che faccio prima a riportare qui..
FARFALLE ASPARAGI E CRESCENZA COTTO E MANGIATO

Lessare 250 g di asparagi in acqua salata.
Frullare 200 g di crescenza con 50 ml di latte.
Eventualmente aggiungere un po' di latte, ottenere una crema densa.
Scolare gli asparagi, conservando l'acqua di cottura.
Versare 250 g di fusilli --IO FARFALLE--nell'acqua di cottura degli asparagi.
Tagliare a pezzettini gli asparagi.
Scolare la pasta e versarla in una ciotola con i pezzettini di asparagi (solo i gambi, tenere da parte le cime).
Ungere una teglia con poco olio, versare i fusilli e condire con la crema di crescenza.
Completare con le punte degli asparagi, se piace, qualche fiocco di burro e una spolverata abbondante di parmigiano.
Gratinare in forno in modo che la superficie si abbrustolisca e diventi croccante.


Si vede poco l'effetto asparagi perchè ho usato quelli bianchi.


martedì 19 aprile 2011

INVOLTINI ALL'ACETO BALSAMICO

Beh ogni tanto..in mezzo a qualche dolcetto cucino pure..

:-D
in realtà cucino 3 volte al giorno ed in più faccio i dolcetti..ma non sempre mi ricordo di fotografare quello che faccio..e soprattutto non sempre mi ricordo le ricette abbinate alle foto..stavolta me lo sono ricordato per cui le posto allegramente visto che son molto molto gustose.

INVOLTINI MODENESI ALL'ACETO BALSAMICO COTTO E MANGIATO

Involtini modenesi all’aceto balsamico

per 4
10 fette di lonza di maiale tagliata sottile
10 fette di pancetta arrotolata
parmigiano reggiano a scagliette
farina
olio extravergine
aceto balsamico
1.bicchiere di brodo fatto con il brodo granulare
sale

Preparare gli involtini utilizzando per ognuno metà fetta di lonza e metà fetta di pancetta.
Stendere la fettina di lonza, adagiarvi sopra la fettina di pancetta e, per completare, appoggiare nel
mezzo una scaglietta di parmigiano. Arrotolare il tutto e chiudere l’involtino con uno stuzzicadenti.
Una volta preparati tutti gli involtini in questa maniera, infarinarli e farli rosolare in una padella a fuoco
vivace con qualche cucchiaio d’olio. Quando saranno dorati su entrambi i lati, salare e sfumare con
l’aceto balsamico (ne basterà una spruzzata), lasciar evaporare per un minuto e poi sfumare con poco
brodo. Mettere il coperchio e cuocere ancora qualche minuto fino a che il sugo non si sarà ristretto un
po’, formando una deliziosa cremina di color nocciola

lunedì 11 aprile 2011

PASTA x TORTE SALATE


Mi mancava da usare questa pasta...ed ho voluto provarla.

Deliziosa.
PASTA CON RICOTTA.

250 gr ricotta
250 gr farina
mezzo bicchiere di acqua
1 cucchiaino scarso di sale

Far riposare prima di usare, coperta

Qui l'ho usata per farcire un semplice prosciutto e fontina con qualche oliva..
ma ci si può sbizzarrire..

martedì 5 aprile 2011

FANTASIE DI ANTIPASTI


BICCHIERINI
Tuc o crackers sbriciolati grossolanamente--dentro ad un sacchettino di plastica così oltre a far veloce non dovete sporcare ovunque--pomodorini a dadini conditi con olio sale e pepe ed origano e mozzarelline sempre condite e messi a strati alternati ai pomodori--oppure philadelphia condito con pepe--

TARTINE CON NOCI
Ho usato delle microfette biscottate trovate pronte, ho usato philadelphia condito con pepe ed
un mezzo gheriglio di noce.

Tartine al salame ed olive
Pane tostato, spalmato con maionese e qualche oliva sminuzzata--io per velocizzare ho usato 1 cucchiaino di pesto-- una fetta di salame ed 1 oliva snocciolata



Tartine capresi
Pane tostato, un velo di pesto di olive nere--comprato o fatto frullando le olive con olio evo qb--
mezzo pomodorino, mozzarellina--condite a parte con olio sale pepe origano o maggiorana o basilico..fate voi.



Oltre alla torta dovevo preparare qualcosina...
e così un po' di stuzzichini veloci, un cake salato al tonno che ho già postato, ed ho fatto un micro buffet.

PEPE & PEPERONCINO   © 2008. Template Recipes by Emporium Digital

TOP